Vai al contenuto principale

Campagne di scavo archeologico 2018:

 

A) Umbria, Toscana e Campania (prof. Gian Luca Grassigli)

tutte le informazioni nel sito del Laboratorio archeologico del Dipartimento di Lettere: http://laboratorioarcheol.wixsite.com/unipg

 

B) Giordania e Iraq (prof. Andrea Polcaro)

Per prenotazioni agli scavi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

Missione Archeologica in Giordania, presso il sito di Jebel al-Mutawwaq

La missione archeologica a Jebel al-Mutawwaq, iniziata nel 2012 e ancora in corso, è un progetto congiunto con la Pontificia Facultad San Esteban di Salamanca e riguarda lo scavo di un sito della prima età del Bronzo (metà del IV millennio a.C.), caratterizzato da una estesa necropoli megalitica (dolmen) ed un insediamento costituito da strutture domestiche ed edifici pubblici costruiti in pietra.

Per maggiori info: http://www.qreisanproject.org

Date della missione: 9-21 settembre 2018

 

Missione Archeologica in Iraq, presso il sito di Tell Surghul, l'antica Nigin

La missione archeologica a Tell Surghul, l'antica città sumera di Nigin, nella regione di Lagash, è un progetto congiunto con l'Università Sapienza di Roma, iniziato nel 2014. Il sito, che presenta strutture fin dall'epoca di Ubaid (V millennio a.C.) mostra una lunga continuità di occupazione fino al Periodo Neo-Sumerico (fine del III millennio a.C.), quando le fonti cuneiformi sumeriche testimoniano la costruzione di un importante santuario dedicato alla dea delle acque Nanshe da parte del re Gudea di Lagash (ca 2100 a.C.).

Per maggiori info: http://tellsurghul.org    

www.facebook.com/pages/MAIN-Tell-Surghul/1588181578063932

Date della missione: 1 ottobre - 1 dicembre 2018

 

Missione di valorizzazione e restauro del Parco Archeologico Occidentale della città di Madaba, Giordania (progetto MRAMP)

Il Madaba Regional Archaeological Museum Project (MRAMP) è un’iniziativa congiunta italo-americana-giordana per dotare la città di Madaba, in Giordania, e il suo distretto regionale di un nuovo museo archeologico. La missione, iniziata nel 2015, è congiunta con gli atenei Sapienza Università di Roma, La Sierra University (California) e la Gannon University (Pennsylvania). Per questo scopo è stato scelto il Parco Archeologico Occidentale della città, che include i resti di alcune importantissime fasi di occupazione di Mabada: la strada colonnata, parte del cardo di epoca romana e bizantina, il Palazzo Bruciato di epoca bizantina e Omayyade, con alcuni dei più spettacolari mosaici di Giordania e le case tradizionali di epoca tardo-ottomana. Il progetto prevede inoltre la riqualificazione e la valorizzazione del Parco, con attività che uniscono ricerca archeologica al restauro delle strutture antiche.

Per maggiori informazioni: http://www.mramp.org

Date della missione: 7-26 maggio 2018

Vai a inizio pagina
Sommario